afm
I.T.C. "S. BOTTICELLI"

Amministrazione, Finanza e Marketing (AFM)

Cos'è

L’indirizzo “Amministrazione, Finanza e Marketing”, con le sue due articolazioni, si riferisce ad ambiti e processi essenziali per la competitività del sistema economico e produttivo del Paese, come quelli amministrativi, finanziari, del marketing e dei sistemi informativi aziendali di cui vengono approfonditi tecnologie e metodologie.

L’indirizzo si caratterizza per un’offerta formativa che ha come sfondo il mercato e affronta lo studio dei macrofenomeni economico-aziendali nazionali e internazionali, la normativa civilistica e fiscale, il sistema azienda nella sua complessità e nella sua struttura, con un’ottica mirata all’utilizzo delle tecnologie e alle forme di comunicazione più appropriate, anche in lingua straniera.

Le discipline di indirizzo, presenti nel percorso fin dal primo biennio sia con funzione orientativa sia per concorrere a far acquisire i risultati di apprendimento dell’obbligo di istruzione, si svolgono nel triennio con organici approfondimenti specialistici e tecnologici. Tale modalità, in linea con le indicazioni dell’Unione europea, consente anche di sviluppare educazione alla imprenditorialità e di sostenere i giovani nelle loro scelte di studio e professionali. Le competenze imprenditoriali, infatti, sono considerate motore di innovazione, competitività, crescita e la loro acquisizione consente di far acquisire una visione orientata al cambiamento, all’iniziativa, alla creatività, alla mobilità geografica e professionale, nonché all’assunzione di comportamenti socialmente responsabili che mettono gli studenti in grado di organizzare il proprio futuro tenendo conto dei processi in atto. A queste finalità concorre la particolare impostazione data nel quinto anno all’attività didattica che è tesa, in coerenza con quanto indicato nella L. 53/2003, ad approfondire e arricchire col metodo dei casi e dell’area di progetto i contenuti affrontati nel precedente biennio. Lo svolgimento di differenti casi aziendali riferiti a diversi contesti produttivi e al tessuto economico locale, infatti, consente non solo di favorire l’autonomia scolastica e il radicamento sul territorio, ma anche di stimolare negli studenti autonomia elaborativa, capacità di ricerca, abitudine a produrre in gruppo, uso di strumenti efficaci nel rappresentare e comunicare i risultati del proprio lavoro. L’indirizzo e le due articolazioni, di cui si riportano in sintesi le descrizioni, fanno riferimento a comparti in costante crescita sul piano occupazionale perché orientati verso forti innovazioni sul piano organizzativo e del marketing, soprattutto con riferimento alle potenzialità delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT).

Competenze 

  • Utilizzare e produrre strumenti di comunicazione visiva e multimediale, anche con riferimento alle strategie espressive e agli strumenti tecnici della comunicazione in rete
  • Padroneggiare la lingua inglese e, ove prevista, un’altra lingua comunitaria per scopi comunicativi e utilizzare i linguaggi settoriali relativi ai percorsi di studio, per interagire in diversi ambiti e contesti professionali, al livello B2 del quadro comune europeo di riferimento per le lingue (QCER)
  • Utilizzare il linguaggio e i metodi propri della matematica per organizzare e valutare adeguatamente informazioni qualitative e quantitative
  • Iidentificare e applicare le metodologie e le tecniche della gestione per progetti
  • Redigere relazioni tecniche e documentare le attività  individuali e di gruppo relative a situazioni professionali
  • Individuare e utilizzare gli strumenti di comunicazione e di team working più appropriati per intervenire nei contesti organizzativi e professionali di riferimento
  • Utilizzare il patrimonio lessicale ed espressivo della lingua italiana secondo le esigenze comunicative nei vari contesti: sociali, culturali, scientifici, economici, tecnologici
  • Stabilire collegamenti tra le tradizioni culturali locali, nazionali ed internazionali, sia in prospettiva interculturale sia ai fini della mobilità  di studio e di lavoro
  • Utilizzare gli strumenti culturali e metodologici per porsi con atteggiamento razionale, critico e responsabile di fronte alla realtà , ai suoi fenomeni, ai suoi problemi, anche ai fini dell’apprendimento permanente
  • L’indirizzo “Amministrazione, finanza e marketing” persegue lo sviluppo di competenze relative alla gestione aziendale nel suo insieme e all’interpretazione dei risultati economici, con specifico riferimento alle funzioni in cui si articola il sistema azienda (amministrazione, pianificazione, controllo, finanza, marketing, sistema informativo, gestioni speciali).

Curvatura sportiva

L’indirizzo AMMINISTRAZIONE FINANZA MARKETING con opzione SPORTIVA è attivato nell’ambito del 20% concesso a ciascuna Istituzione Scolastica a titolo di arricchimento dell’offerta formativa L. 107/2015 all’art. 1 comma 7 lettera g.

Il percorso di studio, realizzato mediante una “curvatura” dell’indirizzo A.F.M., dà ampio spazio all’attività sportivo-motoria e  specializza le discipline giuridiche ed economiche in tale ambito, mentre le altre materie, coincidenti con quelle previste dal piano ministeriale, sono orientate all’approfondimento delle problematiche collegate al mondo dello sport e alla formazione di giovani adulti che facciano propri i valori e l’etica che ne costituiscono il fondamento.

La partecipazione ad una attività sportiva, singola o di squadra, svolta anche all’esterno è valutata come credito formativo.

Il corso A.F.M ad orientamento sportivo, oltre a fare conseguire il diploma in Amministrazione Finanza Marketing, delinea una figura di manager sportivo, con l’inserimento in qualsiasi ruolo amministrativo delle strutture sportive, come previsto dalla Legge n. 106 del 2016 sulla riforma del Terzo Settore.

Il diplomato di questo particolare indirizzo è in grado di realizzare: nuove procedure per migliorare l’efficienza aziendaleottimizzare i sistemi di archiviazione aziendali come tutti i diplomati dell’indirizzo AFM ma anche gestire i rapporti con enti e federazioni, cercare sponsor e finanziamenti, elaborare strategie di marketing, curare i rapporti con la stampa, gestire gli aspetti legali, finanziari e fiscali della società sportiva, applicare i metodi della pratica sportiva in diversi ambiti, approfondire la conoscenza e la pratica delle diverse discipline sportive, riconoscere il ruolo pluridisciplinare e sociale dello sport, orientarsi nell’ambito socio-economico del territorio e nella rete di interconnessioni della propria realtà con contesti nazionali e internazionali.

Per la curvatura sportiva sono previste 2 ore aggiuntive rispetto al quadro orario settimanale.

Per l’a.s. 2023-2024 la curvatura sportiva è presente in una sola sezione del corso AFM.

 

Quadro orario

* Curvatura sportiva nel corso AFM

A cosa serve

Attività  professionali e/o tipologie di lavoro cui il titolare del certificato può accedere

  • Segretario amministrativo e tecnico degli affari generali
  • Contabile, economo e tesoriere
  • Amministratore di stabili e condomini
  • Tecnico dell'acquisizione delle informazioni
  • Approvvigionatore e responsabile acquisti
  • Responsabile di magazzino e della distribuzione interna
  • Tecnico della vendita e della distribuzione
  • Tecnico della gestione finanziaria
  • Tecnico del lavoro bancario
  • Agente assicurativo
  • Spedizioniere e tecnico dell'organizzazione commerciale
  • Agente di commercio, concessionari, di pubblicità
  • Agente e perito immobiliare
  • Rappresentante di commercio

Servizio online

Iscriviti all'indirizzo di studio

Struttura responsabile dell'indirizzo di studio